Moleskine 2020

Ho fotografato le 53 settimane del mio 2020, viste attraverso le pagine della mia Moleskine (volutamente blurate per ovvi motivi).
C’è tutto dentro, la finta pace di gennaio e febbraio, i mesi di silenzio del primo lockdown, la ripartenza, lo sprint finale verso l’ottimismo del 2021.
Ci sono le ansie, le paure, i dubbi, le idee realizzate e quelle rimaste li.
Ci sono le mie to do list maniacalmente scritte a penna, gli sketch, le mappe concettuali.
C’è una mascherina chirurgica, le vacanze a Pantelleria, i regali di Natale.
C’è tanta ma tanta soddisfazione per le cose imparate!

Leggi anche:   Quel coito interrotto che è LinkedIn